Gli scarponi (notizie dal web)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Gli scarponi (notizie dal web)

Messaggio Da Admin il Sab Dic 21, 2013 10:30 am

Nel caso si scegliesse di comprare attraverso il web, l'azienda ASOLO ha creato una tabella per conoscere la misura del proprio piede e relazionarla al numero di scarpone.
Ecco come fare:





-----------------------------------------------------------
-----------------------------------------------------------

Trekking su sentieri.


Merrell SIREN SPORT GTX


La differenza tra i vari percorsi può sembrare poca, ma non tutti i trekking vogliono le stesse scarpe. Nei trekking sui sentieri tracciati possiamo permetterci finalmente di indossare scarpe più comode, più leggere e non per questo meno performanti, anzi! Quei terreni ci danno il vantaggio di essere più sgombri, regolari, comodi, quindi possiamo goderci:

٭ caviglia libera: il terreno è più regolare, le torsioni sono di meno e decisamente meno forti, quindi non è fondamentale avere un sostegno all’articolazione;
٭ punta non rinforzata: la via è sgombra, non ci sono sassi a cui sbattere le dita;
٭ scarpe leggere: i materiali son più leggeri e traspiranti, niente ganci in ferro, niente inserti metallici o di plastica dura;
٭ comunque ottima ammortizzazione: troviamo comunque suole Vibram.

Escludendo con grande fatica la massa enorme di scarpe senza suola Vibram presenti nel mercato (è proprio nelle scarpe da trekking a caviglia bassa che si concentra la spazzatura, con la scusa che somigliano a delle “running”) rimane soprattutto una marca di cui mi fido, anche se non è l’unica: la Salewa. Il motivo è questo: la maggiorparte delle altre marche fa semplicemente delle scarpe da ginnastica un po’ più corazzate o cattive nel design, la Salewa invece sta creando scarpe da trekking basse, ad hoc per quello che servono. Altri produttori invece stanno offrendo un paniere misto: un modello buono – da saper riconoscere – tra una dozzina di altri inadatti.
--------------------------
Trekking sentieri difficili e off road.


Teva Riva Lthr Mid eVent


Quando camminiamo in sentieri poco chiari, o avanziamo dove proprio non ce ne sono, il nostro corpo è soggetto a sollecitazioni ben diverse da quelle a cui siamo soggetti in genere. L’andamento è meno regolare, spesso capitano movimenti improvvisi – reazioni a cadute o brevi scivolate, salti ecc – e tutto questo capita anche mentre siamo fisicamente provati. Non a caso, alla sera capitano più cadute, perchè la stanchezza abbassa l’attenzione sui passi e la muscolatura della gambe è un po’ meno pronta (dopo una decina di ore di “passeggiata” è il minimo). In questo contesto abbiamo bisogno di:

٭ sostenere la caviglia: mettiamo il piede in mille angolazioni diverse, una di seguito all’altra, e ad ogni momento rischiamo una storta;
٭ proteggere la punta del piede: il passo tende a seguire l’andamento del terreno, se questo è irregolare è facile battere la punta del piede, dove si trovano le nostre dita, con ossicina estremamente disposte alla frattura;
٭ attutire le vibrazioni dell’urto piede-suolo: a lungo andare il picchiare su un terreno irregolare, oltretutto con del peso extra addosso, danneggia le aticolazioni. Con una buona suola le vibrazioni si distribuiscono e si evitano danni a cartilagini e ossicina del piede;
٭ proteggere la pianta del piede: se si cammina in mezzo ai sassi, ma se anche solo vi sono dei rami appuntiti per terra – ho trovato zone con potature della forestale degne di una trappola per tigri – è un must che la suola sia resistente e più rigida di quella delle scarpe per sentieri;
٭ poter fare affidamento su scarpe indistruttibili: in linea di principio devi pensare che se sparissi, tra cento anni dovranno trovare le tue scarpe e poterle usare ancora. La tomaia e la suola devono essere a prova di bomba e attaccate senza possibilità di essere mai separate, neanche calpestassi una mina! Le scarpe che si rompono lungo il tragitto sono potenzialmente letali. Se si rompono su una pietraia a dieci ore dalla strada o dalla prima zona di “segnale per il cellulare”, come fare per uscirne vivi? Perfino Bear Grills se la vedrebbe brutta.
La caviglia alta delle scarpe, oltre a sostenere l’articolazione costituisce una buona barriera per impedire che terra, foglie, insetti e quant’altro si insinuino dentro la scarpa dandoci fastidio.


Salewa MS Alp Trainer MID GTX


Parlando dei materiali, consiglio suole Vibram in associazione a Gore-tex, cordura e/o nabuk, materiali di qualità ormai comprovata, resistenti e affidabili. Il Gore-tex permette al piede di non soffocare lasciandolo respirare, cordura e nabuk sono invece ben resistenti.
Con una ricerca generica si trovano in rete sufficiente numero di buoni scarponcini, ma dispersi in una marea di ciarpame.
Per uomo consiglio modelli come Teva Riva Lthr Mid eVent (eVent è il principale e valido rivale di Gore-Tex) Meindl Respond Mid GTX (con una suola più morbida e sottile, vantagiosa se non si è pesanti, sia per il proprio peso che per lo zain), Aigle Lymington o SALEWA MS ALP TRAINER MID GTX per sentieri difficili e collina, mentre scarpe ancora più “massicce” come Aku


Viking Finse Gre-Tex®


Zenith II GTX, Asolo Drifter GV MM, SALEWA MS-MTN TRAINER MID GTX e SALEWA MS RAVEN COMBI GTX per gli offroad e la montagna in quota più elevata, in un crescendo di difficoltà fino all’ultimo modello.

Per donna invece consiglio questi begli Zamberlan (marchio italiano con belle scarpe in catalogo) e Viking FINSE GORE-TEX® o le più “professional” SALEWA WS RAPACE GTX e WS-MTN TRAINER MID GTX fino ad arrivare alle WS RAVEN COMBI GTX e SALEWA WS CONDOR EVO GTX, col quale affrontare la più alta montagna. Queste ultime le sconsiglio per utilizzi in pianura, risulterebbero sconvenienti.
------------------------
TEST DI 15 SCARPONI AL TOP PER IL TREKKING

Le marche da tenere in considerazione:
- AKU.
- ZAMBERLAN.
- SALOMON.
- SCARPA.
- LA SPORTIVA.
- DOLOMITE.
- LOWA.
- ASOLO.
- GRONELL.
- GARMONT.
- MILLET.
avatar
Admin
Admin

Messaggi : 63
Data d'iscrizione : 15.11.13

Vedi il profilo dell'utente http://ventiveloci.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli scarponi (notizie dal web)

Messaggio Da Admin il Mer Gen 15, 2014 4:53 pm

Tra le migliori Calze per calzature tecniche da Trekking, c'è la Thȯrlos®

Se il browser non è largo a sufficienza, fare click DX sull'ìimmagine e: Apri immagine in nuova finestra.

avatar
Admin
Admin

Messaggi : 63
Data d'iscrizione : 15.11.13

Vedi il profilo dell'utente http://ventiveloci.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum